Riunione annuale Federescursionismo Sicilia

Riunione annuale Federescursionismo Sicilia

Riunione annuale Federescursionismo Sicilia

Sabato 28 Dicembre si è svolta la riunione annuale Federescursionismo Sicilia presso la sede formativa del corso di formazione di Catania.

Si riunisce a Mascalucia la Federescursionismo Sicilia per l’annuale appuntamento associativo con lo scopo di fare il punto sull’anno appena trascorso e gli obiettivi raggiunti nel corso del 2019. A prendere la parola il Presidente della Federeazione, Dario Teri e il Vicepresidente Carmelo Nicoloso, i quali hanno affrontato tematiche inerenti al lavoro istituzionale svolto sino ad oggi e allo svolgimento etico della professione e agli obiettivi raggiunti.

Uno dei traguardi raggiunti è senza dubbio il raggiungimento di “Quota 200 guide”, grazie a 10 corsi di formazione nelle sedi provinciali di Catania, Palermo e Siracusa.

L’attenzione è stata posta nell’uniformare i corsi di formazione tra le aree creando una piattaforma con contenuti e standard comuni e con l’obiettivo di offrire alle future guide, le medesime competenze e capacità indipendentemente dall’area operativa, in un contesto di continua evoluzione per quanto riguarda la figura professionale di guida naturalistica.

Il 2019 ha visto anche una organizzazione periodica di appuntamenti formativi e di aggiornamento, tenuti nelle diverse aree della regione: sicilia occidentale, orientale e centro, l’apertura di nuovi corsi di formazione: Catania, Siracusa, Palermo e l’inaugurazione di una nuova sede presso Zafferana Etnea.

Novità anche dal punto di vista informatico con la nascita, in un futuro breve, di una piattaforma dedicata alle guidesul sito istituzionale.

Ma non si è parlato solo di ciò che è stato fatto, ma anche delle proposte per il 2020, come ad esempio la possibilità di avere un aggiornamento di primo soccorso, aggiornamento sui sistemi di orientamento e la possibilità di aprire un corso per Istruttore MTB.

L’assemblea si è chiusa toccando un argomento abbastanza delicato come quello assicurativo. Le guide di Federescursionismo Sicilia, possono godere di una polizza RC (Responsabilità Civile) comunitaria, tale da essere coperti contro sinistri in cui sono direttamente implicati. Maggiori informazioni sulla pagina: federescursionismosicilia.it/assicurazione